Close

Big.Solutions (Obiettivo Conoscere) contenuto versione 1.5.0 – agosto 2018

L’aggiornamento di agosto contiene molte importanti novità, disponibili immediatamente nei report standard distribuiti fin dalla prima installazione. Le nuove funzionalità più evidenti riguardano un passo deciso verso il completamento degli Indicatori di appropriatezza (Regione Lombardia) e la realizzazione di alcune richieste relative agli Indicatori economici. Se vuoi sapere di più, guarda le nostre demo interattive nella sezione Showcase del blog.

Di seguito l’elenco delle funzionalità comprese nell’aggiornamento:

Utilizzo di dispositivi mobili

Per ottimizzare l’utilizzo dei report attraverso dispositivi mobili come smartphone e tablet, in questa versione è stata completamente ridisegnata l’interfaccia visualizzabile attraverso l’apposita app di Power BI (disponibile per Windows, iOS e Android).

Completamento degli Indicatori di appropriatezza (Lombardia)

Attraverso il confronto con gli utilizzatori di Cartella Utente Web e i consulenti Softwareuno che si occupano della configurazione degli ambienti applicativi, abbiamo provveduto a realizzare un ulteriore step di sviluppo del report in oggetto. In particolare, nell’elaborazione degli indicatori sono stati aggiunti:

  • gli indicatori generali 3.1 (coerenza tra valutazione e progettazione) e 3.2 (pianificazione degli interventi)
  • l’indicatore generale 4 (coerenza tra FASAS e flusso SOSIA)
  • l’indicatore specifico 7.2 (Alzheimer)
  • indicatori specifici 2.1 (contenzioni) e 6.1 (valutazione psico-sociale) – indicatori già presenti ma integrati e migliorati

Nel report è poi stata inserita una nuova pagina che permette di simulare i conteggi eseguiti in occasione delle visite ispettive. Attraverso una visualizzazione semplice e immediata, è possibile selezionare tutti o solo alcuni ospiti a campione e verificare: indicatori applicabili, indicatori soddisfatti, percentuale di soddisfazione del singolo ospite e percentuale aggregata (con distanza dal target del 95%).


Sono stati aggiunti due nuovi filtri a livello di report per escludere velocemente i servizi non residenziali (filtro “Semiresidenziale”) e per decidere se includere o meno nel calcolo del report i primi giorni successivi ad un nuovo ingresso. Il numero di giorni per cui un ingresso è considerato “nuovo” corrisponde ai giorni di tolleranza per la compilazione del PAI (di default 30 giorni, modificabile da parametro).
Anche la dimensione temporale è stata aggiornata e resa più coerente con il contesto. Con la versione attuale, se non viene selezionato un periodo gli indicatori KPI riportano l’ultimo valore valido (valore “ad oggi”) e, nel grafico di sfondo, lo sviluppo nel tempo. Il filtro temporale a livello di pagina permette di spostare la selezione di giorno in giorno, per valutare una situazione passata (come una specie di “fotografia” del giorno selezionato). E’ sempre possibile limitare il periodo preso in considerazione attraverso i filtri di report a livello di anno, semestre, trimestre, mese.

Indicatori di benessere (Emilia Romagna)

Anche questo report usufruisce delle aggiunte dei filtri per i servizi semiresidenziali e per i nuovi ingressi, come descritto per gli indicatori di appropriatezza.

Indicatori standard socio sanitari

Sono stati sviluppati nuovi indicatori relativi alle infezioni, con la possibilità di incrociare informazioni diverse (ad es. le infezioni alle vie urinarie e l’utilizzo del catetere vescicale). Ai dati già disponibili relativi al peso sono stati integrati gli indicatori del calo ponderale: attraverso la valutazione dello storico delle misure del peso corporeo è possibile evidenziare e distinguere situazioni di perdita di peso repentina (calo ponderale “veloce”) o graduale (calo ponderale “lento”).
Anche in questo report è possibile ora filtrare velocemente i servizi semiresidenziali.

Scostamenti e Forecast negli Indicatori economico gestionali

Le più grandi novità contenute in questo aggiornamento per gli indicatori economici, riguardano l’inserimento di un nuovo termine di confronto per gli scostamenti e la possibilità di eseguire delle valutazioni di previsione (forecast).
Con il nuovo report è possibile evidenziare gli scostamenti delle misure economiche (costi, ricavi, saldo) anche rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, oltre che rispetto al budget come in precedenza. Attraverso questa nuova funzionalità, gli strumenti di analisi possono adattarsi meglio alle diverse situazioni aziendali, fornire maggiori dettagli rispetto agli andamenti e rappresentare un utile supporto nella definizione di target e budget futuri.


Completamente nuove sono invece le pagine relative al forecast, cioè alla visualizzazione di previsione degli andamenti futuri. Anche in questo caso è possibile usufruire di due diverse misure: il forecast rispetto al bugdet (che utilizza il budget inserito dall’utente per completare i periodi futuri) o la previsione rispetto all’anno precedente (che utilizza l’andamento storico per prevedere i periodi futuri).


Siamo convinti che le elaborazioni di previsione costituiscano uno strumento informativo molto utile ed immediato per le aziende ed i controller, quindi proseguiremo nel loro sviluppo all’interno delle prossime versioni.

Ulteriori analisi del Conto Economico

Il report Indicatori economico finanziari è stato integrato con alcune interessanti funzioni richieste da diversi utilizzatori. A partire da questa versione è possibile analizzare l’andamento progressivo del CE (a qualsiasi livello di dettaglio dei conti) visualizzando gli scostamenti rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, in termini assoluti e in termini percentuali. E’ poi possibile incrociare le informazioni della contabilità economica con le dimensioni della contabilità analitica, visualizzando il “Conto Economico per Centro” e il “Conto Economico per Voce”. Attraverso questi strumenti è possibile ottenere una vasta gamma di dettagli delle informazioni economiche, gestendo casistiche particolari di registrazione dei dati e potendo eseguire confronti e quadrature.